giovedì, gennaio 6

Ritiro tutto quello che posso aver detto di positivo sui miei vicini del terzo piano. Ieri notte, dopo una lunga conversazione telefonica con l'Altro, stavo quasi per addormentarmi, quando qualcuno ha suonato alla porta. Panico. Ho aspettato, avvolgendomi ancor più nel piumone, sperando che il molestatore partisse. Macché. Ha cominciato a bussare. Dopo aver infilato rapidamente i pantaloni del pigiama mi son avvicinata alla porta. "Sono il vicino", disse lui, timido ragazzetto cicciottello. Porta semiaperta. "Non riesco ad addormentarmi e vorrei parlare un po'con qualcuno...". Risposta mia: la porta in faccia. Eccheccazzo! Non si puo'far cosi'alle due del mattino!

1 commento:

  1. beh dai alla fine i tuoi sforzi di avere ogni uomo ai tuoi piedi stanno dando i loro frutti..in fin dei conti "tutti" comprende pure il terzo piano...
    "non perderti per niente al mondo lo spettacola d'arte varia di uno innamorato di te..."

    RispondiElimina